Vi proponiamo un viaggio nel cuore del riciclo per entrare insieme nel vivo di questo concetto così diffuso ma così poco esplorato.

In un quadro di economia circolare il cui concetto racchiude attività di ricondizionamento e riduzione della produzione dei rifiuti, ci concentriamo su prodotti di più lunga durata, considerando strategie come il design sostenibile.

Parliamo di recupero e di riciclo di materie termoplastiche ma è molto importante distinguere bene l’origine dei materiali dai quali nasceranno nuovi prodotti:

  1. Post industrial
  2. Post consumer

Qual è la differenza del materiale di scarto proveniente da queste due diverse origini?

Il materiale proveniente dal post industrial non ha subito degradazione per agenti esterni (sole, vento, piogge acide e agenti chimici). Questo può essere lo scarto di inizio lavorazione perché prima che la macchina sia a regime si producono materiali non utilizzabili. Possono essere scarti di taglio derivati da lavorazioni al laser oppure materiale difettoso.

Il materiale proveniente dal post consumo è tutto il materiale termoplastico che alla fine del suo ciclo di vita risulta degradato a causa di agenti esterni (piogge acide, vento, sole).

Quali sono le differenze estetiche e tecniche?

Il materiale termoplastico proveniente dal post industriale è come nuovo e mantiene le sue caratteristiche fisico tecniche, mentre il materiale post consumo è usurato, per questa ragione i colori del prodotto che nasce dalla sua rigenerazione non possono essere chiari, limpidi e traslucidi. Tuttavia il prodotto finale in policarbonato della rigenerazione garantisce comunque buone caratteristiche fisiche, tecniche ed estetiche.

Il Giardino delle Idee nasce dalla fusione di queste due azioni di recupero ben diverse ma ugualmente inseribili in un’ottica di economia circolare.

Il cuore del Nostro giardino è legato a queste operazioni di recupero ed è proprio da qui che le Nostre idee nascono e prendono forma i Nostri prodotti.

GUARDA IL NOSTRO VIDEO 

 

 

Recommended Posts